Brunello di Montalcino 2013 - 0.75 L

58,00 €

Vino di solenne eleganza, schietto e puro, come il Sangiovese da cui è prodotto. Il Brunello di Montalcino, annata 2013, saprà dedicarti sensazioni ricche e variegate.

Fragranze di prugna e di piccoli frutti di bosco si dispiegano al naso, con sfumature speziate e tocchi di tabacco impreziositi da un cenno di mineralità, che lo rendono speciale e avvolgente. Al palato presenta una trama ricca e spessa, sostenuta da un'acidità di buon nerbo e da tannini eleganti e fitti, che si distendono in un lungo finale!

Un vino pregiato da assaporare sorso a sorso!

Quantità
Disponibilità limitata

L’Azienda Agricola Mastrojanni sorge a Castelnuovo dell’Abate, all’estremo sud-est del Comune di Montalcino, in provincia di Siena. Un patrimonio artistico e architettonico immerso nello splendore della natura incontaminata e, più di ogni altra cosa, una zona ad altissima vocazione vitivinicola: la patria del Brunello.
Dal 1975 scrive storia con i suoi vini, collezionando premi in tutto il mondo!

Spiccata identità, coerenza e costanza qualitativa. Sono i valori che Mastrojanni ha saputo creare e coltivare negli anni e che hanno permesso all’azienda di distinguersi con un profilo originale e di qualità. Valori che sono il frutto di un’appassionata, orgogliosa e rispettosa interpretazione della natura, della vocazione e della storia del territorio. Come vuole la tradizione dei padri contadini, il vino Mastrojanni nasce rigorosamente in vigna, aspettando pazientemente il momento giusto per la raccolta dell’uva. Nessuna trasformazione in cantina, dove anche la vinificazione e l’invecchiamento avvengono tradizionalmente in botti grandi.

Tipologia: DOCG

Uva: 100% Sangiovese

Affinamento in botte: 36 mesi in botti di rovere di Allier da 16-33-54 hl

Affinamento in bottiglia: a partire da 6 mesi

Colore: brillante rosso rubino con bagliori porpora, di bella intensità e vivacità

Naso: intrigante nella sua giovane classicità, si apre con maturi toni fruttati per proseguire con ricordi di tabacco e cedro.

In bocca: ingresso intenso con un finale piacevolmente tannico e sapido al palato.

Ideale in abbinamento con: cacciagione, agnello, carni rosse alla griglia e formaggi stagionati.

Premi e riconoscimenti: 

  •  James Suckling - On line: 92/100
  •  Jancis Robinson.com - Walter Speller: 17/20
  •  Wine Advocate - Robert Parker e Monica Larner: 92/100 

Potrebbe piacerti anche

Nuovo account

Hai già un account?
Entra invece Oppure Resetta la password